You are currently browsing the tag archive for the ‘recensione’ tag.

Lacerante come un colpo d’artiglio di una belva ferita è l’ultimo libro di Corrado Stajano, La città degli untori (Garzanti, euro 16,60) dedicato, come molte altre sue fatiche, alla città di Milano anche se, com’è ovvio, le vicende locali tendono a espandersi, a contagiare attraverso l’umus malsano di cui si nutre anche l’intera nazione che al capoluogo lombardo fa riferimento. Diviso in sei capitoli – i primi quattro dedicati all’omicidio del giudice Galli, alla strage di piazza Fontana, al processo agli untori e alla Resistenza milanese, in un ordine dettato forse dal caso, forse da una precisa strategia che accosta i casi fondanti la nostra Repubblica, nata dalla Resistenza, ai due ultimi capitoli legati a vicende più vicine a noi: lo smantellamento delle fabbriche e del tessuto sociale che a esse faceva riferimento (e che era anche tessuto connettivo della metropoli) e gli sbuffi di cipria, le superficiali pennellate di belletto che le ultime amministrazioni comunali hanno regalato alla città, come se la cosmesi d’infima qualità dietro cui nasconde magagne e rughe possa infine giovarle.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

«Forse il sogno più dolce della mia vita fu quando Robert Louis Stevenson venne a chiedermi se potevo prestargli un po’ dei miei Urania». La casa editrice Einaudi propone in questi giorni, per la collana Arcipelago, il libro di Michele Mari intitolato Tu, sanguinosa infanzia (pp. 134, euro 13) precedentemente pubblicato da Mondadori nel 1997. Al contrario dell’itinerario standard dei libri che escono in libreria (vendere, sparire dallo scaffale, entrare nell’oblio, svanire dai cataloghi), in questi dodici anni, la raccolta di racconti di Mari ha percorso una strada inversa. È stata prima letta da pochi, poi studiata e amata da molti; ha fatto in tempo ad entrare nelle storie letterarie, e oggi viene riproposta, mostrando di avere la forza di quei pochissimi titoli in lotta per diventare dei classici.

Leggi il seguito di questo post »